Come eliminare le erbe infestanti - per un giardino perfetto, prima parte

Pubblicato il 05 Luglio 2018

Per avere il giardino perfetto, le erbacce vanno estirpate durante tutti i mesi dell'anno... oppure realizzi un giardino perenne con le pietre e non ci pensi più. Sono Mr. Folénde, l'esperto del giardinaggio fai da te. Le mie armi segrete sono le pietre, ottimi alleati contro i brutti giardini, ma oggi sono qui ad illustrarti anche altri metodi naturali per combattere le erbacce, sicuramente più faticosi, ma comunque efficaci.

Se sei tra quelli che preferisce la comodità allo sforzo fisico, ti suggerisco di abbandonare subito l'articolo, e di andare in un punto vendita FoléndeCon la nostra soluzione puoi, con l'utilizzo di 3 sacchi di pietre, coprire il metro quadrato di giardino che non ti soddisfa, ed eliminare, in modo naturale e definitivo le erbe infestanti.

Per tutti coloro che, invece, amano curare con pazienza il giardino, proseguite con la lettura.

Le soluzioni naturali per eliminare le erbe infestanti sono principalmente 5.

1) Eliminare le erbacce con la sarchiatura

Si tratta del metodo più utilizzato che, manualmente o con l'aiuto di un sarchiatore, permette di smuovere il terreno e di spostare in superficie le erbacce dalla radice. Facendo attenzione a non deturpare le piante e i fiori buoni, in questa maniera farai anche prendere aria al terriccio e alle radici delle tue piante.

2) Eliminare le erbe infestanti con il fuoco

La tecnica si chiama appunto pirodiserbo, ed è un metodo naturale che utilizza il fuoco per diserbare. In questo modo l'elevata temperatura delle fiamme fa sì che non rimanga traccia dei semi delle vecchie piante infestanti già presenti nel terreno, e compiendo l'operazione prima della semina, si hanno più possibilità che le erbacce rimangano lontane e non invadano il terriccio buono.

3) Eliminare le erbacce con lo shock termico naturale

Si tratta della tecnica della solarizzazione e consiste nell'"impacchettare" con un telo di plastica la zona che ha più problemi. Fissando bene il telo al terreno per almeno 20-30 giorni, l'esposizione ai raggi solari e il caldo che si creerà tra l'involucro e il terreno, farà in modo che il terriccio si purifichi e che tu non debba più pensare per un po' a togliere a mano il verde oscuro.

4) Prevenire la crescita di erbe infestati con la coltivazione continua

Un errore che vedo spesso fare è quello di tralasciare la coltivazione di piante in giardino nel periodo invernale. Non ti conviene, poiché in questo modo lascerai alle erbe indesiderate di crescere con più rapidità. Se invece anche nel periodo più freddo ti dedicasti a qualche pianta aromatica o pianta perenne per esempio, farai in modo che il terreno sia già occupato e meno lasciato al suo destino.

5) Eliminare le erbe infestanti dai vialetti in pietra

Una tra le cose più fastidiose che cresce in giardino, è il ciuffetto d'erba che nasce tra i pezzi di materiale che tracciano il vialetto pedonabile. Per eliminarlo ti basterà utilizzare dei fogli di giornale, ed evitare così che la luce del sole oltrepassi sulle sue foglie. Compiendo questa azione preliminare, sarai poi agevolato nello sradicamento manuale alla radice.

Ora ti chiederai come è possibile che i sassi da giardino Folénde tengano lontane le erbe infestanti. Perché Folénde non è solo una pietra, ma è una soluzione completa , che comprende:

  • l'impiego di un telo traspirante e drenante che evita la ricrescita dell'erba sotto le pietre;
  • l'utilizzo di bordure che separano le varie zone del giardino;
  • lo sfruttamento di graffe e giunture che tengono fermi tutti gli elementi e assicurano la lunga durata del tuo giardino in pietra.

Pensa che con Folénde puoi coprire anche un piccolo spazio di giardino (magari quello più debole), senza togliere spazio al verde. Ricorda la formula magica: 3 sacchi di Folénde = 1 mq di giardino .



Vuoi ricevere tanti consigli su come migliorare
il tuo giardino e scoprire tutte le nostre novità?

Iscriviti